CURRICULUM PUBBLICAZIONI LINKS
HOME
.: AREA RISERVATA :.
LOGIN
PASS
 

Data:

 

 

Da:

 

  

 

 

 

   Di formazione glottologica, allievo di Vittore Pisani all'Università Statale di Milano, dove si è laureato nel 1970 in Lettere Classiche con una tesi su Il lessico neogreco di origine latina e la latinità balcanica, Emanuele Banfi è stato ricercatore presso quella Università e poi professore associato, straordinario e ordinario di Glottologia presso l'Università degli Studi di Trento dove, nel triennio 1995-1998, ha ricoperto anche la carica di Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia.

 

   Attualmente è professore ordinario di Linguistica generale e affidatario di Istituzioni di Linguistica storica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca.

 

   Ha conseguito nel 1970 il diploma triennale di lingua araba presso l’Istituto per il Medio e l’Estremo Oriente di Milano, nel 1979 il diploma triennale di lingua russa presso l'Università di Voronezh po-Donu  e, nel 2004, il diploma quinquennale di lingua cinese presso l’Istituto per l’Africa e l’Oriente di Milano-Scuola di Lingue Orientali di Milano ove frequenta i Corsi di perfezionamento in lingua cinese, con particolare riferimento a quelli di interesse lessicologico (lingua dei giornali). Frequenta, dal 2004, i Corsi di lingua giapponese presso la Scuola giapponese di Milano ove ha conseguito la certificazione del livello G.

 

   Si è perfezionato, tra il 1970-1973, in Linguistica neogreca presso l'Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neoellenici di Palermo e, tra il 1976-1979,  in Linguistica neogreca e balcanica presso l'Institute for Balkan Studies di Thessaloniki. Ha frequentato, nell'a.a. 2005/2006, un Corso di perfezionamento in lingua cinese presso la Tongji Daxue (Tongji University) di Shanghai. ha frequentato, nell'a.a. 2007/2008, un Corso avanzato di lingua giapponese presso il Japan Language Institute di Tokyo.

 

   Ha tenuto cicli di lezioni di Linguistica storica, di Linguistica greca, di Linguistica italiana e di Sociolinguistica presso numerose sedi universitarie in Italia e all’estero: in particolare, presso la New York City University di New York e le Università di Heidelberg, Helsinki, Paris III (Sorbonne Nouvelle).

 

   Ha svolto e svolge interventi su temi di Linguistica applicata, di Linguistica acquisizionale, di Sociolinguistica e di Etnolinguistica in Corsi di aggiornamento rivolti a docenti di scuole di vario ordine e grado.

 

   Ha svolto attività di ricerca principalmente presso seguenti istituzioni:

 

-          Osteuropa-Institut an der Freien Universität, Berlin;

-          Südosteuropa Institut, Muenchen

-          Institut National des Langues et Civilisations Orientales, Paris; 

-          Fondazione Flanginis-Istituto di Studi Bizantini e Postbizantini, Venezia;

-          Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neoellenici, Palermo;

-          Institute for Balkan Studies, Thessaloniki;

-          Graduate Center of the New York City University, New York;

-          Ecole Normale Supèrieure, Paris;

-          Maison des Sciences de l’Homme, Paris;

-          Bibliothèque Nationale de France, Paris;

-          Bibliothèque de Sainte Géneviève, Paris;

-      Shanghai Tushuguan (Shanghai Library), Shanghai;

-      Tokyo, Imperial Library.

 

   I suoi interessi scientifici e di ricerca si sono rivolti, oltre che a temi di Linguistica storico-comparata d'ambito indoeuropeo (con particolare riferimento per la grecità linguistica e le lingue balcaniche), anche a temi d’ambito sociolinguistico:

 

-          questioni di diglossia e di bi-/pluri-linguismo delle aree italiana e balcanica;

-          problemi di acquisizione di sistemi linguistici (con particolare riferimento alla formazione di micro-sistemi di italiano/L2 e tedesco/L2);

-          questioni di tipologia sincronica e diacronica di lingue europee e uralo-altaiche;

-          analisi conversazionale e pragmatica dell'interazione comunicativa in prospettiva variazionistica;

-          rapporti tra piano fonologico e rese grafematiche, con particolare riferimento alla formazione del sistema ideografico cinese e del suo diretto derivato (sistema giapponese dei kanji, hiragana e katakana).

 

   E` stato, tra il 1991 e il 1998, Segretario nazionale della Società di Linguistica Italiana (SLI), di cui è attualmente socio ordinario; è stato, tra il 2001 e il 2003, componente del Direttivo della Società Italiana di Glottologia (SIG), della quale è mebro dal 1987. E` anche membro della Societas Linguistica Europaea (SLE), della American Linguistic Society (ALS) e della European Association of Chinese Studies. (EACS).

 

   Dall'ottobre 2007 è stato designato dalla Società Italiana di Glottologia e dalla Società di Linguistica Italiana a rappresentare l'Italia nella Assemblea generale del Comitato Internazionale Permanente dei Linguisti (CIPL).

  

   Collabora con numerose riviste specialistiche italiane e straniere e con varie Case editrici. 

 

 

We use the ABCUpload ASP file upload component